Giusy Spataro: Atleta del mese MULTISPORT3ining n°16 – aprile 2019

Valuta le tariffe Multisport3ining e consulta la modalità relative all'allenamento personalizzato. Non esitare a contattarmi, scrivimi all'indirizzo andrea@multisport3ining.it

Nome: Giusy
Cognome:  Spataro 
Età: 43 anni
Soprannome: Giuchina ( come mi chiamava mia cugina Manu da piccola)
Segni particolari: cazzuta e testarda ….ma anche rompiballe ( by Roby)
MOTIVAZIONE: #SUPERGIUSY! Determinata, tenace, concentrata sugli obiettivi che si pone, dolce, sensibile ed equilibrata. Il tipo di persona che vorresti sempre incontrare! Essere il suo Coach è facile: sai che se si pone un obiettivo saprà  dare il meglio di se per raggiungerlo! #esempio
 
Da quanti anni fai running?: corro dal 2013 ma ho cominciato seriamente nel 2016 quando mi sono iscritta alla società a cui tuttora appartengo.
 
La soddisfazione più grande che hai ottenuto in questi anni: a caldo devo rispondere che la soddisfazione più grande è stata la maratona; l’ho voluta e l’ho cercata con tutte le mie forze e mi è toccato anche “aspettarla”, perché dopo aver preparato Verona a Novembre giusto una settimana prima della gara mi è venuta la polmonite e quindi addio alla gara e a tutto! Mentre ero a letto con il febbrone pensavo già a Milano, al 7 aprile, al giorno in cui finalmente io e “la regina” ci saremmo incontrate….e quando è successo è stata un’emozione che ancora adesso mi fa piangere al solo pensiero. 
Comunque , in generale, le soddisfazioni più grandi per me sono arrivate dalle innumerevoli volte in cui “sono caduta” “ mi son dovuta fermare” e poi ho ripreso sempre con più grinta ( ricordo la frattura da stress del bacino che mi ha tenuta ferma sei mesi….lunghissimi….durissimi…ma poi sono ripartita più forte di prima …. beh forte si fa per dire…..).
 
Descrivi quello che di positivo ti sta dando fare Runnig  nel modo in cui lo stai facendo:  forse è banale ma devo dire che per me la corsa è la vita! Non ci sono situazioni difficili, problemi familiari, immense preoccupazioni che io non abbia gestito facendomi aiutare dalla corsa che mi libera la mente, mi orienta e mi aiuta a vedere tutto in modo più chiaro. Anche nella gestione dei più grandi dolori e delle più grandi delusioni di questi ultimi anni la corsa ha svolto un ruolo determinante per me aiutandomi a non perdere mai l’equilibrio, a capire che nella vita, così come nello sport, la cosa più importante è aver chiaro quale sia il proprio obiettivo e , testa bassa, lavorare per ottenerlo!
E’ cosi anche con il nuoto e, in parte, con la bici ( sport che affianco regolarmente alla corsa) ma l’effetto magico della corsa è insuperabile; finché tiene “la struttura” correrò, ne sono certa!
 
Cosa hai trovato nel lavoro personalizzato MULTISPORT3ining?: il coach ed io ci siamo intesi a meraviglia! Lui è serio, preciso, cauto ma anche tosto ( le sue tabelle non sono proprio passeggiate)  e io, dal canto mio, sono “un soldatino” eseguo tutto con scrupolosa attenzione ( così nello sport come  nel lavoro….sono un avvocato che vive materialmente di termini e scadenze … se non fossi così pignola sarei sul lastrico). 
Andrea ed io parliamo la stessa lingua e questo l’ho capito non solo nella gestione ordinaria delle tabelle e dei resoconti degli allenamenti ma anche ascoltandolo  in occasioni di alcuni incontri da lui tenuti, sembrava quasi che fossi io a parlare, che mi stesse leggendo nella mente…. SE VUOI PUOI diceva tra le righe e questo è quello che ho sempre pensato anch’io. 
Inizialmente avevo timore a chiedere al coach di seguirmi perché non mi sono mai reputata un’atleta di grande valore, pensavo che uno come lui abituato ad allenare grandi campioni ed essendo  lui stesso un grande campione non dovesse “ perdere tempo” con una tapasciona come me ….temevo di deluderlo e non mi sentivo all’altezza. Inutile dire che lui mi ha sempre incoraggiata su questo facendomi acquistare fiducia in me stessa. Andremo lontano io e lui!
Grandissima Giusy
Orgoglioso di essere il Tuo Coach