Filippo Salvati: Atleta del mese MULTISPORT3ining n° 34 – ottobre 2020

Valuta le tariffe Multisport3ining e consulta la modalità relative all'allenamento personalizzato. Non esitare a contattarmi, scrivimi all'indirizzo andrea@multisport3ining.it

Nome: Filippo
Cognome: Salvati
Soprannome: Fili e Salva i miei preferiti
Età: 21
Società Sportiva: Raschiani Triathlon Team
Segni particolari: Sono un ragazzo curioso sempre alla ricerca di nuove esperienze che possano arricchirmi e determinato a dare il 100% sia nello sport che nello studio.

MOTIVAZIONE: Filippo un ragazzo davvero speciale!!! Studente modello, ex quattrocentometrista [ 51″ 33 ] , sempre pronto a mettersi in gioco in nuove stimolanti esperienze. Ogni anno si pone un obiettivo “sfidante”, e per questo 2020 aveva stabilito di provare IM70.3  a Cervia. Caparbio e determinato, quando ha saputo dell’annullamento “causa Covid” si è organizzato con famiglia e amici e ha “sostenuto” la distanza di gara “auto organizzando” distanze e transizioni, con tanto di video story.  Che dire…quando si dice la parola “sfida” e le si da importanza che la parola stessa merita. Oltre alle doti volitive caratteriali, su Filippo si possonon dire tanttissimo cose, tutte molto positive…..richiederebbe tempo e spazio……meglio leggere cosa ci dice di lui.
P.S.: la foto del profilo evidenzia tutta la sensibilità di Filippo che dedica a Mario, capitano della squadra di atletica di velocisti…..”Un ottimo studente con ottime performance sportive. Un amico che ha sofferto tanto e che ci ha insegnato a non mollare mai, a mettercela tutta e  a credere sempre nelle nostre capacità.”

Da quanti anni fai Triathlon?
Questo è stato il mio primo anno di Triathlon e nonostante le difficoltà di questo 2020 è stata una esperienza fantastica, ricca di emozioni che mi hanno insegnato tanto.
 
La tua soddisfazione più grande che hai ottenuto in questi anni
In ambito sportivo sicuramente percorrere le stesse distanze dell’IRONMAN 70.3 qui a Pavia, dato il rinvio di Cervia 2020. Sebbene venga da un passato da 400ista, il giro della morte lo chiamano, una prova così estenuante come il mezzo Ironman non l’avevo mai provata, sia dal punto di vista fisico che mentale.
Mentre in ambito scolastico, diplomarmi negli Stati Uniti nel 2017 a 17 anni è stato sicuramente emozionante e una grande soddisfazione per me e la mia famiglia.

Descrivi quello che di positivo ti sta dando fare Triathlon nel modo in cui lo stai facendo:
Il Triathlon per come l’ho vissuto quest’anno mi ha regalato molto. Ho imparato a stare ore da solo ad allenarmi e questa capacità di stare bene con se stessi per un periodo più o meno lungo sotto sforzo la trovo magica, quasi una meditazione, dove rifletti e trovi soluzione a problemi che credevi irrisolvibili. La disciplina di allenarsi in lockdown, durante gli esami e in vacanza con gli amici è stata sicuramente una componente importante. Anche se non hai voglia tiri fuori la cattiveria agonistica, metti su le scarpe/costume/caschetto e, una volta iniziato l’allenamento, dai tutto quello che hai.

Cosa hai trovato nel lavoro personalizzato MULTISPORT3ining?
Il lavoro personalizzato MULTISPORT3ining mi ha permesso di trovare un compromesso tra università e triathlon, creando una scheda ad hoc sia durante il lockdown con i soli rulli per la bici sia una preparazione più completa durante gli esami e a seconda del tipo di vacanza che avrei fatto. Gli incontri con Coach Andrea sono sempre stati puntuali e produttivi, mirati a trovare la soluzione migliore tenendo conto di tante altre variabili.

Bravo Filippo
Un esempio per tanti

Lascia un commento