Manuel Nonnis: Atleta del mese MULTISPORT3ining n° 25 – Gennaio 2020

Valuta le tariffe Multisport3ining e consulta la modalità relative all'allenamento personalizzato. Non esitare a contattarmi, scrivimi all'indirizzo andrea@multisport3ining.it

Nome : Manuel

Cognome : Nonnis

Età: 34 anni

Società Sportiva:CUSIO CUP

Segni particolari: Risoluto nello sport e negli obbiettivi che mi pongo.

MOTIVAZIONE: Manuel …..un ragazzo pacato, equilibrato,  gentile nei modi e determinato come pochi! Quando mi ha contattato per chiedermi di  diventare il suo Coach, ho subito capito la sua attitudine ed il suo atteggiamento: poche parole, sintesi,  affidabilità e concretezza, sono infatti  le doti che lo contraddistiguono. Gli obiettivi ambiziosi non lo spaventano, e di fronte ad ostacoli e  difficoltà  di certo non si arrende! Si sa “resettare” a “TEMPO ZERO”, per  rimettersi prontamente  in gioco come se nulla fosse. Allenarlo è fonte di grande soddisfazione!

Da quanti anni fai triathlon ?

Mi sono imbattuto nel triathlon a fine 2010,dopo aver comprato la mia prima bici da corsa nella stessa estate. Dopo le prime pedalate (a dire il vero non troppo positive), mi è tornato in mente quando da ragazzino avevo visto la sintesi di una gara di triathlon, e avevo pensato che mi sarebbe piaciuto farlo. Da li mi sono detto di voler provare a portare a termine un  IRONMAN e nel 2011 mi sono ritrovato con  la mia prima tessera FITRI.

 

La tua soddisfazione più grande che hai ottenuto in questi anni ?

“Riuscire a raggiungere traguardi che non immaginavo, migliorare i miei record personali , finire allenamenti che non pensavo  il mio corpo potesse affrontare e sostenere.” Uno dei tratti del carattere di Manuel è la modestia, e quindi visto che non lo dice lui, ve lo dico io  per lui, ma ha portato a termine con soddisfazione ben tre IRONMAN, Barcellona, Vichy e Cevia!!! E al momento nel  mirino c’è IM Amburgo 2020.

Descrivi quello di positivo ti sta dando fare triathlon nel modo in cui lo stai facendo

Ho fatto alcuni sport di squadra in precedenza, come calcio e rugby, e grazie a queste esperienze ho capito cos’è  lo spirito di gruppo. Ma questo sport mi ha insegnato la disciplina: per fare Triathlon bisogna lavorare bene per avere risultati.: necessita una buona organizzazione per far coincidere sport e vita personale. Cose che servono anche nella vita quotidiana. Infine mi ha fatto conoscere il mio corpo, capire come sta andando l’allenamento ascoltando i suoi segnali, tipo  respirazione e cuore, e anche di cosa ha bisogno.

 

Cosa hai trovato nel lavoro personalizzato MULTISPORT3ining ?

Non mi sono mai allenato di testa mia, all’inizio mi accontentavo di attraversare la finishline, questo fino al mio primo ironman. Poi ho incominciato a volere di più, sempre nelle mie possibilità, e non riuscendo a raggiungere gli obbiettivi ho cercato un nuovo Coach, trovandolo in Andrea. I suoi allenamenti si inseriscono  agevolmente  tra i vari impegni, non sono massacranti e c’è la gista attenzione non solo al carico ma anche ai recuperi. Da quando seguo le tabelle MULTISPORT3ining, percepisco di affrontare i miei allenamenti con un metodo preciso ed attendo, ponderato e bilanciato sulle mie possibilità e sul mio stile di vita. Non C’è bisogno di simulare un mini ironman per poi poterlo portare a termine. Con  un lavoro così strutturato posso organizzarmi tranquillamente: Andrea è sempre disponibile per i  cambiamenti che si rendono necessari, e a darmi i consigli giusti  e rasserenanti, quando mi capita ad esempio  di “toppare” qualche allenamento. Studiamo insieme la stagione in base all’obbiettivo finale. Con Andrea ci si allena il giusto e bene. Se prima dopo una gara ero distrutto e faticavo persino a  camminare, adesso,  dopo l’ultimo ironman di Cervia mi sentivo  come se avessi fatto un lungo qualsiasi e dopo due giorni ero pronto per ripartire.

Bravo Manuel

Avanti così!!!!!