I principi fondamentali dell’allenamento sportivo

Sabrina Coppola, Fisioterapista e Osteopata

Professionista convenzionato
Vedi scheda

Andrea Civardi, Fisioterapista e Osteopata

Professionista convenzionato
Vedi scheda

R Bike Menton

Azienda partner
Vedi scheda

Vuoi partecipare ad un Triathlon Camp allenante formativo e motivante? Vedi il programma dei Triathlon Camp Livigno 2021

Triathlon Camp Livigno 25-30 luglio 2021   c/o Hotel Valtellina

Triathlon Camp Livigno 23-28 agosto 2021 c/o Hotel Valtellina


L’allenamento sportivo è stato definito in vari modi da diversi tecnici specializzati e alcune di queste sono riconducibili a personaggi molto noti del mondo sportivo.
Personalmente la definizione che preferisco è quella del Prof. Carlo Vittori che dice appunto: “L’allenamento sportivo è un processo pedagogico educativo complesso che si concretizza nell’organizzazione dell’esercizio fisico ripetuto in qualità, quantità ed intensità tali da produrre carichi progressivamente crescenti in una continua variazione dei loro contenuti per stimolare i processi fisiologici di supercompensazione dell’organismo e migliorare le capacità fisiche, psichiche, tecniche e tattiche dell’atleta, al fine di esaltarne e consolidarne il rendimento in gara”.
Questa definizione pone al centro delle riflessioni che riguardano il “processo allenante” la persona nella sua completezza e complessità, e tiene in considerazione tutte le variabili che possono intervenire nel percorso agonistico di un atleta e condizionarne il rendimento prestativo.
Due concetti in particolare possono colpire i più attenti e “sfuggire” ai più distratti: 1) il lavoro è organizzato 2) l’obiettivo da raggiungere in gara
Per ORGANIZZAZIONE dell’esercizio fisico  si intende il carattere non casuale, ma predeterminato che deve caratterizzare i principi dell’organizzazione dell’allenamento sportivo: ciò avviene mediante una scelta razionale degli stimoli allenanti (esercizi) che consenta di raggiungere gli scopi prestabiliti.
L’OBIETTIVO  di esaltare e consolidare il rendimento in gara è scontato per coloro che hanno chiaro cosa intendono raggiungere, ma non sempre questa idea negli atleti e negli allenatori è così chiara.
Nel tentativo di fare una sintesi  dei principi fondamentali sui quali si basa l’allenamento sportivo che sia il più possibile coerente con la definizione del Prof. Vittori  possiamo prendere in considerazione il seguente elenco:
1) Ogni soggetto ha le sue caratteristiche peculiari2) Gli obiettivi devono essere chiari precisi ragionevoli e differenti nel corso della carriera3) Risulta fondamentale avere un piano preciso di allenamento che tenga in considerazione una molteplicità di variabili4) Il piano allenante deve avere una sua “specificità”5) L’attuazione del piano non deve trascurare la caratteristica della flessibilità6) La varietà è importante – un allenamento monotono  produce effetti non positivi, importante è l’alternanza tra il facile e il difficile7) Evitare sempre l’over training – è sempre meglio sottoallenare che sovrallenare8) Corretta alimentazione e corretto stile di vita sono  da tenere nella giusta considerazione9) L’atleta deve avere la possibilità di allenarsi al meglio e  contemporaneamente di coltivare interessi personali10) Il riposo rappresenta un elemento  fondamentale per l’allenamento
L’applicazione sistematica e metodica di questi principi può indubbiamente portare gli atleti e i praticanti nelle condizioni ottimali per affrontare i propri programmi di allenamento e per provare a raggiungere i propri obiettivi.