ULTIMA SETTIMANA DI CARICO PRE – WIESBADEN 2014

Simone Vivaldi, Personal Trainer

Professionista convenzionato
Vedi scheda

Sabrina Coppola, Fisioterapista e Osteopata

Professionista convenzionato
Vedi scheda

Náttúra Protein Sport

Azienda partner
Vedi scheda

NUOTO 7 KM, BICI 325 KM, CORSA 40KM.
A cinque settimane dal Mondiale canadese di Mont Trembant, sono prossimo alla vigilia del Campionato Europeo di IM 70.30 di Wiesbaden.
L’ultima settimana di carico ‘‘dice bene‘‘!
Per la precisione questa settimana la considero da domenica 27 a sabato 2 agosto, in quanto a partire da oggi – domenica 3 agosto – ho programmato l’inizio della settimana di recupero pre-gara.
Il chilometraggio di NUOTO e BICI, è stato quello desiderato e per quanto riguarda la CORSA posso essere veramente soddisfatto!
Relativamente alla bici, il test in gara ad Arona (frazione di bici all’ARONAMNA) ha dato un riscontro incoraggiante, ossia 32,9 di media oraria su una percorrenza di 84 km e un D+ registarto da Garmin di 953metri.
Certo a Wiesbaden la bici è proprio dura, con i suoi 1450 metri D+ su 91km, e bisognerà fare attenzione non solo alla potenza da esprimere, ma anche alla gestione dello sforzo.
Non tutte le sedute ciclistiche di questa settimana sono state di qualità, ma ci sono momenti della preparazione nei quali occorre gestire il disagio, e concentrarsi sulle sensazioni, ottimizzando al massimo anche gli allenamenti che apparentemente sembrano non soddisfacenti.
Per quanto riguarda la CORSA invece, negli ultimi allenamnenti, rispetto a alle prime due settimane di ripresa della corsa, ho ‘‘cambiato passo‘‘ ritrovando fiducia e ottimismo.
Ho percorso questi 40 km alla media di 4‘40“/km, e ho sempre corso in occasione di allenamenti combinati „bici+corsa; quindi posso dire di aver fatto registrare un buon progresso.
Certo sono perfettamente consapevole che in gara agli Europei di Wiesbaden non sarà facile trovare certe andature dopo aver sostenuto una frazione di bici così impegnativa come quella che si incontra appunto ‚‘‘in terra di Germania‘‘, ma intanto ho ritrovato la gamba che temevo aver perso dopo l’infortunio.
In questa settimana, ho lavorato in duplice prospettiva: ultimo carico in previsione di Wiesbaden, ma con la mente al Canada.
Ora inizia la settimana di recupero, e l’effetto della SUPERCOMPESAZIONE dovrebbe appunto portarmi a Wiesbaden in buone condizioni per proporre una gara di qualità.
Al prossimo aggiornamento